logo

Avv. Ester Santoro

Avv. Ester SantoroSi laurea nel 2009, presso l’Università degli studi Roma Tre, con la votazione di 110/110 e lode, con una tesi in Giustizia Amministrativa dal titolo “Il contenzioso sui contratti pubblici con particolare riferimento alla giurisdizione” (relatrice Prof. M. A. Sandulli). E’ iscritta all’Ordine degli Avvocati di Roma dal 2012.

Ha conseguito nel 2014 il titolo di dottore di ricerca in Diritto Amministrativo con una Tesi dal titolo “Il contenzioso in materia di contratti pubblici: tutela in forma specifica e per equivalente” – Tutor Prof.ssa M.A. Sandulli.

Dal 2010, collabora con lo Studio Di Martino, maturando una consolidata esperienza nell’assistenza alle stazioni appaltanti nella fase di predisposizione della documentazione di gara e nello svolgimento della procedura selettiva, oltre che nella risoluzione delle diverse problematiche insorte nel corso delle procedure ad evidenza pubblica.

Vanta altresì una solida esperienza nel contenzioso dinanzi al giudice amministrativo, sia per quanto attiene i giudizi inerenti le procedure di evidenza pubblica, sia in relazione ai giudici relativi al settore della sanità, pubblico impiego ed edilizia.

Ha anche assistito diversi operatori economici sia in fase di predisposizione della documentazione funzionale a concorrere a gare di appalto o di concessione di servizi, sia in sede di contenzioso dinanzi al TAR. Ha altresì assistito diverse strutture sanitarie private sia dinanzi al TAR che dinanzi al Giudice Ordinario.

Si è occupata altresì di contenzioso e pareristica in materia civile con particolare riferimento alle questioni relative alla fase di esecuzione dei contratti pubblici e agli aspetti del contenzioso in materia di appalti devoluti alla giurisdizione del g.o. Si è anche occupata di arbitrati in materia di materia di lavori pubblici ed è stata segretaria di Collegi Arbitrali.

E’ stata docente per la Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali dell’Università degli Studi di Roma Tre, dove tuttora collabora altresì in qualità di assistente della cattedra di Diritto Amministrativo II e di Giustizia Amministrativa.

Ha collaborato all’attività di rassegna giurisprudenziale per l’Osservatorio sull’applicazione del Codice dei Contratti Pubblici, coordinato dalla Prof.ssa Maria Alessandra Sandulli e dal Prof. Francesco Cardarelli, e tuttora collabora stabilmente all’attività di rassegna giurisprudenziale e note a sentenza per l’Osservatorio sulla giustizia amministrativa, coordinato dalla Prof.ssa Maria Alessandra Sandulli e dal Cons. Marco Lipari, entrambi pubblicati in Foro amministrativo – Tar (oggi Foro amministrativo), edito da Giuffrè.

Collabora stabilmente alla redazione di news e bussole inerenti i contratti pubblici per L’Amministrativista, Il portale sugli appalti e i contratti pubblici, edito da Giuffrè.

È autrice delle seguenti pubblicazioni in materia di diritto amministrativo:

  • Lucro cessante e residualità del criterio del dieci per cento”, in Urbanistica e appalti, 2008, n. 12;
  • Offerte anomale e calcolo del costo del lavoro: favor per le imprese che assumono lavoratori dalle liste di mobilità”, in Urbanistica e appalti, 2010, n. 2;
  • Una pietra miliare nel cammino verso l’effettività della tutela: le Sezioni Unite affermano la giurisdizione del giudice amministrativo sulla sorte del contratto, anticipando il recepimento della direttiva 2007/66/CE”, in Rivista giuridica dell’edilizia, 2010, n. 2;
  • Il risarcimento del danno da aggiudicazione illegittima prescinde dall’accertamento della colpa? Riflessioni alla luce della giurisprudenza europea e del Codice del processo amministrativo”, in Foro amministrativo – TAR, 2011, n. 2;
  • Avvalimento infragruppo e prova dell’effettiva disponibilità dei mezzi: si consolida in giurisprudenza l’orientamento sostanzialismo”, in Federalismi.it, n. 14 del 10.07.2013;
  • Le novità in materia di appalti pubblici alla luce della determinazione ANAC n. 1/2015”, insieme a F. Aperio Bella e S. Cardarelli, in Foro amministrativo, 2015, n. 3;
  • I vizi non invalidanti del provvedimento (art. 21-octies, comma 2, l. n. 241 del 1990 s.m.i.)”, in M.A. Sandulli (a cura di), “Principi e regole dell’azione amministrativa”, Giuffrè Editore, 2015;
  • Applicabilità del rito speciale dei contratti pubblici alle concessioni di servizi e presupposti per il riconoscimento del beneficio della rimessione in termini”, insieme al Pres. G.P. Cirillo, in S. Toschei (a cura di), “Commento alle Adunanza Plenarie del Consiglio di Stato del 2016”, Direkta, 2017;
  • I vizi non invalidanti del provvedimento (art. 21-octies, comma 2, l. n. 241 del 1990 s.m.i.)”, in M.A. Sandulli (a cura di), “Principi e regole dell’azione amministrativa”, Seconda Edizione, Giuffrè Editore, 2017.

 

ilmiositojoomla.it

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.